Che Banca conto deposito: Come funziona e costi

Fabio Beccari
03.05.21
5 minuti di lettura

A chi sceglie di aprire un conto di risparmio e vincolare le somme depositate, Che Banca offre tassi migliorativi rispetto al tasso base. I risparmi accumulati su un conto deposito Che Banca sono trasferibili esclusivamente sui conti di appoggio designati. È possibile, ad esempio, abbinare le due soluzioni Che Banca conto deposito e conto tascabile per gestire da un’unica interfaccia i propri risparmi e le operazioni ordinarie — accredito dello stipendio, domiciliazione utenze, bonifici, ricariche telefoniche, ecc. Per le operazioni in valuta estera invece conviene utilizzare Wise.

Risparmia con Wise! 💰

In questa guida vedremo:

Che Banca conto deposito: Interessi

Prima di aprire un conto deposito Che Banca, occorre verificare se questa è la scelta più vantaggiosa per far fruttare i propri risparmi.

Dunque vediamo come funziona il conto deposito Che Banca:

  • Si può scegliere un vincolo a 3, 6 o 12 mesi. Il tasso di interessi riconosciuto aumenta parallelamente alla durata del vincolo.
  • L’importo minimo vincolabile è di 100 €, e gli interessi vengono accreditati in anticipo.
  • Attualmente vengono riconosciuti interessi annui dello 0,25-0,35%.

Ecco il dettaglio dei tassi di interesse presenti sugli importi vincolati:

Vincolo3 mesi6 mesi12 mesi
Tasso di interesse annuo lordo0,25%0,30%0,35%

Va tenuto presente che il tasso è indicato su base annua. Pertanto la percentuale andrà:

  • Ridotta a un quarto in caso di vincolo trimestrale
  • Dimezzata in caso di vincolo semestrale

Per maggiore chiarezza, vediamo il calcolo degli interessi netti effettuato a titolo esemplificativo per giacenze vincolate a 3, 6 e 12 mesi:

Somma vincolataInteressi 3 mesiInteressi 6 mesiInteressi 12 mesi
1000 €0,47 €1,12 €2,59 €
10.000 €4,66 €11,19 €25,90 €
100.000 €46,63 €111,91 €259 €

Il calcolo si riferisce agli interessi al netto della ritenuta fiscale del 26% operata alla fonte dalla banca. È stato effettuato attraverso la pagina del sito web di Che Banca dedicata al conto deposito.

Occorre considerare che gli interessi possono variare nel tempo. Per conoscere il rendimento ufficiale è necessario accedere all’area clienti di Che Banca.

Cosa succede se si svincolano in anticipo le somme?

Con il conto deposito Che Banca le somme sono svincolabili in anticipo senza penali. Ciò consente di ottenere liquidità immediata nel caso di eventuali spese impreviste.

Tuttavia, nell’ipotesi di svincolo anticipato verrà riconosciuto solo il tasso base. Perciò se si hanno in previsione delle spese può convenire effettuare più vincoli con scadenze diverse.

A quanto ammonta il tasso base?

Attualmente il tasso di interesse base annuo sulle somme depositate è dello 0,05%, con capitalizzazione al 31 dicembre. È possibile verificare gli interessi aggiornati attraverso l’area clienti di Che Banca.

Ecco una tabella con il calcolo esemplificativo dell’interesse base netto su depositi senza vincoli per la durata di 7 mesi:

Somma depositata per 7 mesiTasso base
1000 €0,65 €
10.000 €6,51 €
100.000 €65,08 €

A quanto ammontano gli interessi del conto deposito business?

CheBanca offre anche un conto deposito business da affiancare al conto corrente aziendale. In questo caso, gli interessi riconosciuti sulle giacenze sono diversi rispetto a quelli previsti per il conto deposito destinato ai privati.

Più precisamente:

  • Il tasso base senza vincoli è dello 0,10%
  • Il tasso con un vincolo a 6 mesi è dello 0,15%

I costi del conto deposito

Il conto deposito Che Banca è gestibile tramite home banking e non prevede costi di apertura né canone; anche versamenti e prelievi sono gratuiti.

Non c’è l’obbligo di un versamento minimo iniziale. Gli intestatari del conto possono essere al massimo due.

Ecco una tabella con i costi del conto deposito Che Banca:

CheBanca Conto depositoImporto
Apertura0 €
Canone0 €
Chiusura0 €
Versamenti0 €
Prelievi0 €
Imposta di bolloNella misura prevista dalla legge
Ritenuta sugli interessi maturatiNella misura prevista dalla legge

È importante considerare che il conto deposito Che Banca richiede il pagamento dell’imposta di bollo. Più avanti dedicheremo un paragrafo all’argomento, spiegando quando è dovuta l’imposta di bollo e a quanto ammonta.

Conti di appoggio

Come abbiamo detto, un conto deposito Che Banca consente esclusivamente di gestire i risparmi. I fondi possono essere trasferiti su uno o più conti collegati aperti presso Che Banca (conto tascabile, conto Premier, conto Digital, o un conto Yellow aperto in precedenza) oppure su conti di appoggio esterni (che possono essere al massimo 5).

Pertanto, occorrerà anche considerare i costi previsti dai conti di appoggio.

Conto deposito Che Banca: Rischi

Che Banca è un istituto di credito del Gruppo Mediobanca, che ha un indice di solidità tra i più alti del mercato (al 31 dicembre 2020: CET1 16,2%).

Inoltre Che Banca aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che garantisce una copertura fino a 100.000 € a cliente.

Imposta di bollo conto deposito Che Banca

L’imposta di bollo è una tassa fissa sui conti correnti, attualmente pari a 34,20 € per i privati e 100 € per le aziende. Non è dovuta se la giacenza media annua del conto è inferiore a 5000 €. Ai depositi vincolati, invece, si applica un’imposta di bollo proporzionale — attualmente pari al 2 per mille annuo.

Il conto deposito Che Banca è soggetto al pagamento dell’imposta di bollo nella misura prevista dalla legge. Pertanto, volendo comparare rendimenti e costi sarà necessario provvedere al calcolo dell’imposta di bollo.

Come viene calcolata l’imposta di bollo conto deposito?

Per verificare a quanto ammonta l’imposta è sufficiente calcolare lo 0,20% delle giacenze. Tuttavia, va tenuto presente che l’aliquota dello 0,20% è calcolata su base annua. Pertanto l’aliquota va:

  • Dimezzata (0,10%) se la produzione dell’estratto conto è semestrale
  • Ridotta a un quarto (0,05%) se la produzione dell’estratto conto è trimestrale
  • Ridotta a un dodicesimo di (0,017%) se la produzione dell’estratto conto è mensile

Quando si paga l'imposta di bollo sul conto deposito?

L'imposta è dovuta una volta l'anno o alla chiusura del rapporto. Se le comunicazioni sono inviate periodicamente nel corso dell'anno, l'imposta di bollo dovuta è rapportata al periodo rendicontato.

Wise, il conto che ti fa risparmiare

Per le operazioni in valuta estera la scelta migliore è utilizzare Wise, il conto multivaluta che converte il denaro al tasso medio di mercato senza maggiorazioni. Vuoi sapere quanto puoi risparmiare? Confronta i costi di un bonifico estero con CheBanca e con Wise.

wise-app

Wise è una fintech regolata dalla FCA con 10 milioni di clienti nel mondo.

Offre un conto multivaluta senza canone.

Attivando un conto online con Wise potrai:

E se vuoi mettere da parte degli importi per raggiungere i tuoi obiettivi, con Wise sei libero di farlo creando dei salvadanai, anche in più valute.

Inizia subito a risparmiare su tutte le transazioni internazionali! Ti basta creare il tuo conto senza confini con Wise.


Dati aggiornati al 2 maggio 2021

1.Foglio informativo Conto Deposito
2.Foglio informativo Conto deposito business


Questa pubblicazione è unicamente fornita a scopo illustrativo e non intesa a ricoprire ogni aspetto dell'argomento trattato. Non è da considerarsi come fonte di consigli su cui fare affidamento. Chiedi consiglio a un professionista o specialista prima di effettuare, o meno, scelte sulla scorta del contenuto di questa pubblicazione. Le informazioni qui fornite non costituiscono consulenza legale, fiscale o suggerimento professionale alcuno da parte di Wise o affiliati. I risultati ottenuti in precedenza non garantiscono un esito simile. Non rilasciamo espressamente o implicitamente alcuna garanzia o dichiarazione circa la accuratezza, completezza o affidabilità del contenuto di questa pubblicazione.

Wise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più

Suggerimenti, notizie e aggiornamenti per la tua posizione