Shopify: Cos’è e come funziona

Fabio Beccari
16.04.21
5 minuti di lettura

Shopify è una delle piattaforme di ecommerce più utilizzate al mondo, con oltre 1 milione di utenti. Consente di vendere a livello globale attraverso un negozio indipendente e totalmente personalizzabile. La popolarità di Shopify è dovuta a vari fattori: affidabilità del software, facilità d’uso, pagamenti integrati, vendita multicanale e scalabilità, solo per citarne alcuni. Ecco una breve guida su cos’è e come funziona Shopify. Per vendere all’estero possono esserci dei costi legati al cambio valuta, ma come vedremo è possibile risparmiare con Wise.

Risparmia con Wise! 💰

In questa guida tratteremo i seguenti argomenti:

Cos’è Shopify

Shopify è una soluzione per l’ecommerce basata sul modello Saas (“Software as a Service”). Ciò significa che l’azienda offre un software sempre aggiornato per essere operativo. All’utente non resta che creare il proprio negozio online e iniziare a vendere.

Chi può usare Shopify

Grazie a piani di abbonamento pensati per le varie esigenze, Shopify è un’opzione adatta alle attività commerciali di ogni dimensione. Inoltre, rappresenta la scelta giusta per chi ha un negozio fisico e vuole iniziare a vendere anche online. Infatti consente la gestione simultanea dello store e delle sedi fisiche attraverso l’app Shopify POS.

Differenza tra Shopify e Amazon

A differenza dei siti simili ad Amazon, eBay o Etsy, Shopify non è un marketplace dove mettere in vendita i prodotti. È possibile comprare su Shopify il servizio di hosting e il software di ecommerce, ma ogni commerciante — nell’ecosistema Shopify denominato “Merchant” — ha un negozio totalmente indipendente.

Avere e gestire un sito web di proprietà, con un dominio personalizzato, è vantaggioso sotto vari aspetti. Ad esempio c’è una maggiore libertà di personalizzazione. Comunque, chi ha un negozio Shopify può contemporaneamente vendere su Amazon o eBay, in modo da sfruttare i vantaggi presenti su ciascuna piattaforma.

💸❗️
Dal 2015 Shopify Inc. è una società quotata in borsa. Le azioni Shopify Shop hanno registrato un notevole rialzo negli ultimi anni, tanto che oggi sono quotate più di 1000 dollari.

Come funziona Shopify

Iniziare è semplice. Basta visitare il sito web di Shopify e attivare la prova gratuita di 14 giorni. Dopo aver scelto un tema, è possibile personalizzare il negozio, aggiungere un metodo di pagamento e uno o più prodotti da vendere.

Cosa vendere

Un’opzione per chi non ha già a disposizione prodotti da vendere è il dropshipping. Si tratta di un tipo di vendita che non richiede investimenti anticipati per l’inventario o il magazzino. È praticabile con un sito Shopify attraverso servizi come Aliexpress, e consente di testare prodotti e familiarizzare con il marketing senza correre grandi rischi finanziari.

Configurazione del negozio

I temi Shopify sono facilmente personalizzabili, anche senza l’uso di codice. Per estendere le funzionalità del negozio esistono numerose app — alcune gratuite e altre a pagamento — tutte elencate nell’App Store di Shopify. Ricevere aiuto nella configurazione del negozio e in ogni fase successiva è semplice. Basta consultare la documentazione del Centro assistenza, contattare il Servizio clienti, interagire con i membri della Community o rivolgersi agli Esperti Shopify.

Pannello di controllo

Gestire uno Shopify store non è particolarmente complicato. Tutti i dati e le impostazioni sono racchiusi in un pannello di controllo, da cui è possibile apportare modifiche, verificare gli ordini e molto altro. È anche possibile aprire un blog per generare traffico sul sito, e sincronizzare il catalogo prodotti con Facebook e Instagram in modo da usare direttamente Shopify per gestire le campagne e gli ordini.

Gli abbonamenti di Shopify

Shopify offre diversi piani di abbonamento, ognuno dei quali risponde a particolari esigenze:

  • Shopify Lite (9 $ /mese) consente di gestire dal pannello di controllo Shopify sia le vendite online effettuate tramite Buy Button sia le vendite offline effettuate tramite POS mobile. Questo piano è adatto alle attività molto piccole, che non sono ancora pronte ad aprire un negozio Shopify ma hanno un sito web su altre piattaforme ed effettuano occasionalmente delle vendite fisiche.
  • Il piano Basic (29 $/mese) è indicato per chi inizia a vendere online. Include negozio Shopify e app POS, in modo da consentire sia pagamenti online che di persona.
  • Il piano Shopify (79 $/mese) è pensato per le attività in crescita che hanno già un negozio fisico. In più rispetto al piano Basic offre la reportistica, la possibilità di dare un accesso con autorizzazioni diverse a 5 membri dello staff, e la possibilità di impostare domini internazionali per il negozio.
  • Per le attività già avviate con due o più negozi fisici è consigliato il piano Advanced (299 $/mese). Include 15 account per lo staff, il calcolo automatico delle tariffe di spedizione, e la possibilità di impostare prezzi dei prodotti differenziati per i vari paesi.
  • Infine c’è il piano dedicato alle grandi aziende, Shopify Plus, con un prezzo basato sul volume d’affari a partire dai 2000 dollari al mese.

I costi extra di Shopify

Un elemento importante da considerare sono i costi non inclusi nel piano di abbonamento:

  • Il dominio personalizzato è da acquistare a parte; si può anche utilizzare un dominio preesistente.
  • Alcuni temi per il negozio online sono a pagamento, anche se Shopify offre una serie di temi gratuiti.
  • L’aggiunta di app è opzionale, ma è bene tenere presente che alcune app sono a pagamento.
  • I costi di elaborazione delle transazioni variano a seconda della tipologia di pagamento; tuttavia con i piani avanzati queste commissioni sono più basse.
  • Infine occorre considerare i costi legati al cambio valuta. Infatti l’abbonamento Shopify, così come i temi, le app e le commissioni sulle transazioni vengono addebitati in dollari USD. Inoltre, chi vende a livello globale sostiene dei costi extra per la conversione dei pagamenti in euro. Trovi tutte le indicazioni per risparmiare sul cambio valuta nell’ultimo paragrafo di questo articolo.

Opinioni su Shopify

Molti utenti assimilano erroneamente Shopify a piattaforme come Amazon, dove è possibile mettere in vendita singoli prodotti. Tanto è vero che molte delle recensioni negative su Shopify sono riferite a prodotti di ogni genere acquistati online. Tuttavia, come abbiamo già detto, Shopify non vende prodotti ma un software per l’ecommerce. Ogni commerciante che sia titolare di un negozio sulla piattaforma di ecommerce opera in modo totalmente indipendente. Per fare un esempio pratico, comprare su un negozio Shopify è come comprare in un negozio all’interno di un centro commerciale. Se c’è un problema con il prodotto, non va inviato un reclamo al centro commerciale bensì al singolo negozio dove si è effettuato l’acquisto.

Detto questo, ecco una tabella riepilogativa con i pro e i contro su Shopify, in base alle opinioni degli utenti pubblicate in internet:

Pro Contro
Pagamenti integrati Prezzi in USD
Scalabilità Commissioni sui pagamenti
Editor facile da usare Per accedere ai report dettagliati non basta il piano di base
Ottima assistenza
Documentazione online
Community per gli utenti
Accetta pagamenti in diverse valute
SEO-friendly
Molti temi disponibili
Molte app disponibili

Su Shopify risparmia con Wise

Per evitare alcuni costi extra di Shopify è sufficiente utilizzare Wise, il conto multivaluta senza canone che consente di detenere e gestire 56 valute.

wise-app

Paga le fatture Shopify direttamente in USD

Le fatture Shopify sono in USD e puoi risparmiare pagando con Wise. Infatti Wise ti permette di fare pagamenti in USD e convertire i tuoi euro in dollari al tasso di cambio più conveniente: il tasso medio di mercato.

Per verificare il tuo risparmio, basta che controlli qual è il tasso di cambio applicato dalla tua banca. Con Wise, le commissioni di conversione sono mostrate in modo trasparente e non ci sono costi nascosti.

Ricevi i pagamenti in altre valute con i conti locali

Con Wise puoi ricevere i pagamenti in diverse valute con i conti locali, poi convertire gli importi in EUR al tasso di cambio migliore. Attualmente Wise ti offre la possibilità di avere un conto multivaluta senza canone con IBAN dedicati in diverse valute, tra cui USD, GBP, CAD, AUD e NZD.

Tieni presente che su Shopify potresti incontrare delle limitazioni a seconda della tua sede e del gestore dei pagamenti prescelto. Ad esempio, se la tua sede è in Italia, vendi negli USA e scegli Shopify Payments come gestore dei pagamenti, potrai vendere in USD ma sarai tenuto a scegliere un conto in EUR per ricevere i pagamenti da Shopify. In questo caso, potresti scegliere un gestore dei pagamenti alternativo, che ti permetta di ricevere le commissioni direttamente su un conto in USD.

Altri modi per risparmiare con Wise

Per acquisti e spese aziendali in valuta estera, utilizza la carta Wise. Così sarai in grado di pagare senza commissioni. Con Wise puoi anche risparmiare sui pagamenti in favore di fornitori e collaboratori esteri.

In generale, per chi opera a livello internazionale poter usufruire del tasso di cambio reale consente un grande risparmio.

Come iniziare? È facilissimo: registrati su Wise.


Dati aggiornati al 1 aprile 2021

Questa pubblicazione è unicamente fornita a scopo illustrativo e non intesa a ricoprire ogni aspetto dell'argomento trattato. Non è da considerarsi come fonte di consigli su cui fare affidamento. Chiedi consiglio a un professionista o specialista prima di effettuare, o meno, scelte sulla scorta del contenuto di questa pubblicazione. Le informazioni qui fornite non costituiscono consulenza legale, fiscale o suggerimento professionale alcuno da parte di Wise o affiliati. I risultati ottenuti in precedenza non garantiscono un esito simile. Non rilasciamo espressamente o implicitamente alcuna garanzia o dichiarazione circa la accuratezza, completezza o affidabilità del contenuto di questa pubblicazione.

Wise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più

Suggerimenti, notizie e aggiornamenti per la tua posizione