Giacenza media libretto postale: Come si calcola

Fabio Beccari
30.04.21
4 minuti di lettura

Hai un libretto postale e ti occorrono saldo e giacenza media per il calcolo dell’ISEE? È una situazione comune. L’ISEE 2021 serve per accedere a reddito di cittadinanza, bonus sociali previsti per le famiglie e indennità COVID-19. Poste Italiane ha istituito un servizio per richiedere online la certificazione ISEE. In alternativa, puoi effettuare la richiesta in Ufficio Postale. Qui ti spieghiamo come ottenere saldo e giacenza media di un libretto postale, e anche come risparmiare sulle operazioni in valuta estera con Wise.

Risparmia con Wise! 💰

In questa guida vedremo:

Come richiedere la giacenza media del libretto postale

Il libretto postale è un servizio di Poste Italiane che consente di depositare i risparmi o accreditare la pensione. Non ha costi di apertura ed è garantito dallo Stato.

È possibile richiedere saldo e giacenza media di un libretto postale online o raggiungendo il più vicino Ufficio Postale. Il rilascio è gratuito.

La richiesta deve essere effettuata direttamente dalla persona a cui il libretto postale è intestato — e, nel caso di un libretto cointestato, da uno dei cointestatari.

Vediamo come procedere.

Richiesta online

Attualmente, Poste Italiane permette di richiedere online il saldo e la giacenza media per tutti i suoi prodotti finanziari, inclusi conti correnti Bancoposta, libretti di risparmio, buoni fruttiferi postali e carte prepagate Postepay.

Con la richiesta online è quindi possibile ottenere saldo e giacenza media annua dei libretti di risparmio cartacei o dematerializzati, siano essi ancora attivi oppure estinti.

Ecco i passaggi necessari:

  • Accedi all’area riservata del sito Poste.it
  • Vai alla sezione dedicata alla richiesta di certificazione ISEE
  • Inserisci la tipologia di certificazione e l’anno di riferimento
  • Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere la documentazione anche sulla tua casella di posta
  • Attendi l’esito della richiesta, quindi scarica e stampa la certificazione ISEE

Se ti serve l’assistenza di un operatore chiama Poste Italiane al numero gratuito 800 003 322, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00.

Tutore/amministratore

Nel caso di rapporti amministrati o con tutore è necessario provvedere alla richiesta fisicamente in Ufficio Postale. Il tutore/amministratore dovrà presentare:

  • Documento d’identità valido
  • Codice fiscale o tessera sanitaria
  • Documento che attesti la tutela

Richiesta in Ufficio Postale

Puoi richiedere saldo e giacenza media del libretto postale anche recandoti in Ufficio Postale e compilando il modulo “Richiesta Attestazione a fini ISEE”.

Porta con te:

  • Libretto postale (o numero del libretto, se è dematerializzato) e carta collegata
  • Documento d’identità valido
  • Codice fiscale o tessera sanitaria

Presentando il modulo allo sportello, otterrai il rilascio della certificazione in tempo reale.

Come calcolare la giacenza media

Per il calcolo ISEE servono saldo e giacenza media annua al 31 dicembre del secondo anno precedente. In altri termini, per la certificazione ISEE 2021 occorre documentare la situazione patrimoniale al 31 dicembre 2019.

Non conviene affidarsi a un calcolo manuale per la giacenza media annua di un libretto postale finalizzata al calcolo dell’ISEE. Senz’altro è più opportuno richiedere la certificazione alle Poste con le modalità sopra descritte.

Ciò detto, ecco come effettuare il calcolo:

  • Occorre sommare le singole giacenze mensili dell’anno di riferimento e dividerle per 12
  • Oppure sommare le singole giacenze giornaliere dell’anno di riferimento e dividerle per 365

Alcune precisazioni:

  • Le giacenze giornaliere e mensili si desumono dal saldo
  • Quando il saldo è negativo il valore da attribuire è pari a zero
  • Il calcolo si effettua nel modo descritto anche per i libretti che non sono rimasti attivi per tutto l’anno (ad esempio perché estinti prima del 31 dicembre)

Per maggiori dettagli sul calcolo della giacenza media annua consulta le nostre guide:

Risparmia con il conto Wise

Gestisci il denaro in più valute? Wise ti permette di risparmiare perché converte il denaro al tasso medio di mercato, cioè il tasso di cambio “reale” senza maggiorazioni o commissioni nascoste. Per calcolare quanto puoi risparmiare, confronta i costi di un bonifico estero con Poste Italiane e con Wise.

wise-app

Ma cos’è e come funziona Wise?

  • Wise è una fintech regolata dalla FCA con 10 milioni di clienti nel mondo
  • Il suo conto multivaluta senza canone offre IBAN dedicati in EUR, USD, GBP, CAD, AUD, NZD, SGD, TRY, HUF, RON

Attivando un conto online con Wise puoi:

Inoltre con un conto Wise sei libero di:

  • Richiedere una carta multivaluta Mastercard per effettuare pagamenti online e offline senza commissioni in tutte le valute del conto
  • Creare salvadanai anche in più valute accumulando i fondi per raggiungere specifici obiettivi (ad esempio per un viaggio, per un regalo o per cambiare l’auto)

Ora finalmente puoi massimizzare il valore dei tuoi risparmi iniziando a fare e ricevere i pagamenti esteri con Wise.


Dati aggiornati al 29 aprile 2021

Questa pubblicazione è unicamente fornita a scopo illustrativo e non intesa a ricoprire ogni aspetto dell'argomento trattato. Non è da considerarsi come fonte di consigli su cui fare affidamento. Chiedi consiglio a un professionista o specialista prima di effettuare, o meno, scelte sulla scorta del contenuto di questa pubblicazione. Le informazioni qui fornite non costituiscono consulenza legale, fiscale o suggerimento professionale alcuno da parte di Wise o affiliati. I risultati ottenuti in precedenza non garantiscono un esito simile. Non rilasciamo espressamente o implicitamente alcuna garanzia o dichiarazione circa la accuratezza, completezza o affidabilità del contenuto di questa pubblicazione.

Wise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più

Suggerimenti, notizie e aggiornamenti per la tua posizione