Le 6 migliori carte per viaggiare del 2023

Deborah Dal Mas

Se viaggi spesso, per lavoro o per svago, dovresti scoprire dei modi per risparmiare mentre sei all’estero.

In questa guida vedremo le 6 migliori carte per viaggiare – tra cui la carta di Wise che è fra le più convenienti sul cambio di valuta – oltre a diversi consigli pratici per aiutarti nella scelta della migliore carta per i tuoi viaggi.

📝 Temi trattati:

Scopri di più su Wise 🌍

Che tipo di carta scegliere?

Fra le varie tipologie di carte disponibili per viaggiare, possiamo identificare 3 principali categorie: carte prepagate, carte di credito e carte di debito.

Un report di Statista del 2019, che ha analizzato i tipi di carte attive nei cittadini Europei, riporta un utilizzo minore delle carte di credito rispetto alle carte di debito.¹

Ma qual è la differenza tra una carta prepagata, una carta di credito e una carta di debito?

Carte prepagate vs carte di debito

Rispetto a una carta di debito per viaggiare, la carta prepagata non è collegata a un conto bancario.

In genere, quando utilizzi una carta prepagata, puoi spendere solo il denaro che è già stato caricato sulla carta (senza addebiti).

Carte prepagate vs carte di credito

Le carte prepagate sono molto diverse dalle carte di credito.

Alle volte è possibile confondersi perché entrambi i tipi di carte appartengono a circuiti come Visa, MasterCard o American Express.

Quando usi una carta di credito stai prendendo in prestito del denaro dalla banca, che puoi restituire a saldo o a rate, talvolta con delle commissioni per l’interesse accumulato.

In questo articolo analizzeremo 6 carte di debito con alcune opzioni per le prepagate (dato l’utilizzo maggiore in Europa come visto nel report).

È importante sottolineare che non esiste la migliore carta per viaggiare – in assoluto – ma ogni strumento finanziario (come i 3 tipi di carte appena citate) dovrebbe riflettere le tue necessità come viaggiatore e consumatore.

Ora scopriamo le caratteristiche rilevanti nell’analisi di una carta per viaggiare, così da semplificare la scelta della migliore carta per le tue esigenze.

Cosa considerare quando si sceglie una carta da viaggio

📍 Spese di gestione del conto

Il primo fattore da tenere in considerazione per viaggiare riguarda i costi di mantenimento del conto o della carta, come il canone mensile/annuo, le spese per operazioni bancarie (bonifici, ricariche, assegni etc.).

📍 Commissioni di prelievo

Di solito, il prelievo è gratuito se lo fai presso la filiale della tua banca, mentre pagherai una commissione (fissa o percentuale) se prelevi da altri istituti di credito.

Questa può risultare molto costosa, soprattutto in una valuta diversa dall’euro.

Per esempio, la carta SuperFlash di Intesa Sanpaolo offre prelievi gratuiti in tutta Europa, ma al di fuori dei confini europei scatta un costo di 5 €, a cui aggiungere un'ulteriore commissione per il cambio valuta fino all’1%.²

📍 Commissioni di cambio valuta

Abbiamo appena citato il costo per il cambio di valuta, ma cosa vuol dire?

Diversi istituti applicano una commissione extra per l’operazione effettuata tra due valute differenti, che solitamente è fra l’1% e il 4% – questo vale per sia per i prelievi che per i pagamenti al POS con carta.

📍 Commissioni sul tasso di cambio per operazioni in valuta diversa dall’Euro

Le commissioni sul cambio, come potresti intuire, sono un fattore critico nella scelta della migliore carta per viaggiare.

In questo caso, la commissione è applicata proprio sul tasso di cambio, con una maggiorazione che causa lo spread.

Cos’è lo spread?

Questo termine indica la differenza di valore in una coppia di valute, dovuta a maggiorazioni applicate spesso dalle banche, rispetto al valore del cambio reale di mercato (quello di Google per intendersi).

Un esempio è la carta Hype, che applica la commissione del 3% sul tasso di cambio, riducendo l’effettiva quantità di dollari che si ottengono, per esempio, in un normale cambio EUR/USD senza spread.³

Le migliori carte per viaggiare

Abbiamo visto cosa dovresti tenere in considerazione nella scelta della migliore carta per viaggiare all’estero.

Ora è il momento di scoprire nel dettaglio le 6 migliori carte per viaggiare e come, anche fra loro, possiamo trovare dei benefici che le contraddistinguono.

Ricorda ancora che “migliore” o “peggiore” dipendono sempre dalle tue esigenze!

Ad esempio, se non prelevi mai all’estero è quasi inutile analizzare questa voce di costo.

Carta Wise

Cominciamo con la carta di debito Wise, con cui puoi ridurre i costi sulle operazioni in valuta estera fino a 6 volte tanto rispetto alle banche tradizionali.⁴

La carta Wise ha solo un costo di spedizione di 7 €, mentre la sola apertura del conto, con cui si possono comunque effettuare le operazioni, è totalmente gratuita.

Ma perché puoi risparmiare con Wise?

Il motivo è semplice: le commissioni per il servizio sono molto basse e soprattutto il tasso di cambio è quello reale – nessuna maggiorazione e quindi zero spread.

Con Wise puoi pagare come una persona del posto. Come? Apri un conto multivaluta gratuito, trasferisci lì il tuo denaro per il viaggio e convertilo nella valuta locale. Puoi farlo direttamente dall'app in qualsiasi momento tu ne abbia bisogno e, al tuo ritorno, converti quello che ti rimane di nuovo in euro.

Inoltre, puoi controllare sempre il costo dell’operazione e quanto risparmi rispetto ad altri istituti dalla pagina principale di Wise.

🔎 Leggi qui come funziona Wise e perchè è sicuro.

Carta N26

N26 è conto online con 4 versioni: N26 standard (gratuita) e tre a pagamento N26 Smart (4,90 € al mese), N26 You (9,90 € al mese) e N26 Metal (16,90 € al mese).⁵

Il costo per il rilascio della carta fisica è di 10 € una tantum.

È utile sapere che puoi trovare un’assicurazione viaggio con i conti a pagamento N26 You e N26 Metal.

Per i pagamenti in divisa estera, invece, N26 non applica maggiorazioni sul tasso di cambio – anche se è inevitabile pagare il canone per mantenere questo beneficio (a differenza di Wise in cui il conto è gratuito).

Carta Hype

Hype viene offerta in tre versioni: una gratuita chiamata proprio Hype e due a pagamento chiamate Hype Next (2,90 € al mese) e Hype Premium (9,90 € al mese).⁶

Come accennato a inizio articolo, le commissioni di maggiorazione sul tasso di cambio per operazioni in valuta diversa dall’Euro sono del 3% con il conto Hype, mentre scendono al 1,5% (Hype Next) e allo 0% (Hype Premium).³

Come per N26 è presente un’assicurazione viaggio compresa con il conto a pagamento Hype Premium.

Quest’ultimo, sebbene offra una commissione dello 0% sul cambio ha comunque il canone mensile di 9,90 € da mantenere.

Carta Revolut

Con Revolut vengono offerte quattro versioni per il conto, una gratuita chiamata Standard e tre a pagamento: Plus (2.99 € al mese); Premium (7,99 € al mese) e Metal (13,99 € al mese).⁷

I bonifici internazionali sono gratuiti fino a 1.000 € al mese, dopodichè si paga una commissione dello 0,5% – nel caso del conto Standard e Plus – mentre per Premium e Metal non c’è alcun limite mensile.⁸

Revolut non applica nessuna commissione di cambio valuta, tranne per il weekend in cui i mercati monetari sono chiusi. In questo caso viene aggiunta al tasso di cambio reale una commissione tra lo 0,5 e il 2%.⁹ Questo significa che dovrai fare attenzione al giorno in cui intendi utilizzare la carta, sapendo che nei fine settimana la commissione sarà maggiore.

Carta Bunq

Bunq offre 3 conti principali: Easy Green (17,99 €/mese); Easy Money (8,99 €/mese); Easy Bank (2,99 €/mese).¹⁰

Non è presente alcuna maggiorazione sul tasso di cambio per pagamenti in valuta diversa dall’euro con Easy Money o Easy Green, mentre si paga una maggiorazione del 1,5% con Easy Bank.

È interessante notare che per i bonifici internazionali Bunq si appoggia al sistema di trasferimento online di Wise – sempre presente fra le migliori carte per viaggiare.¹¹

Carta Chebanca

Chebanca offre diverse soluzioni di carte per viaggiare, ma in particolare la più riconosciuta è la carta di debito Chebanca! International.

Nello specifico, troviamo un canone mensile azzerato e prelievi gratuiti oltre i 100 € nell’eurozona. Mentre per il tasso di cambio viene applicata la maggiorazione del 2%.¹²

Usare una carta all’estero: Guida pratica

Se hai intenzione di fare un viaggio in America, per esempio a New York, ecco come potresti muoverti per utilizzare la carta di debito Wise per viaggiare e risparmiare sulle commissioni bancarie.

🧳 Prima di partire:

  • Apri l’account Wise gratis in meno di 5 minuti
  • Invia una richiesta per la carta di Wise associata al tuo conto multivaluta
  • Accedi al tuo conto Wise e converti il budget per il viaggio da EUR a USD

A questo punto, con il saldo in dollari statunitensi non avrai commissioni né maggiorazioni sulle tue spese per il viaggio! Paga come un locale!

🇺🇸 Una volta a New York, con la carta Wise potrai:

  • Pagare in valuta locale (USD) senza commissioni nel circuito Mastercard
  • Prelevare e usare i contanti dagli ATM senza costi nascosti (il prelievo è gratuito fino a 200 € con una piccola commissione del 2% oltre questa cifra)
  • Sfruttare la modalità contactless in metropolitana e risparmiare tempo

Ordina qui la tua carta Wise!


Dati aggiornati al 7 agosto 2022

¹ Statista - Report sull'utilizzo delle carte in Europa
² Intesa Sanpaolo - Trasparenza carta Superflash
³ Hype - Operazioni all'estero
Wise - Risparmio fino a 6 volte rispetto alle banche
N26 - Conti offerti
Hype - Conti offerti
Revolut - Conti offerti
Revolut - Commissioni sui bonifici internazionali
Revolut - Commissioni per operazione nel weekend
¹⁰ Bunq - Conti offerti
¹¹ Bunq - Partnership con Wise
¹² Chebanca - Carta di debito


Consulta le nostre Condizioni d'uso e la disponibilità del prodotto nella tua regione, oppure visita la nostra pagina delle Tariffe e commissioni Wise per le informazioni più aggiornate su prezzi e commissioni.

Questa pubblicazione è fornita a scopo di informazione generale e non costituisce una consulenza legale, fiscale o di altro tipo da parte di Wise Payments Limited o delle sue controllate e affiliate, e non è intesa come un sostituto per ottenere consulenza da un consulente finanziario o da qualsiasi altro professionista.

Non rilasciamo alcuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, che il contenuto della pubblicazione sia accurato, completo o aggiornato.

Denaro senza confini

Scopri di più

Suggerimenti, notizie e aggiornamenti per la tua posizione