Come Aprire un Conto Corrente: La guida

Fabio Beccari
04.05.20
4 minuti di lettura

Hai bisogno di aprire un conto corrente per pagare le tue spese fisse, ricevere lo stipendio o inviare soldi all’estero? Sei nel posto giusto. In questa guida vedremo tutti i passaggi necessari ad aprire un conto corrente online o presso una filiale. Prima di iniziare però, prenditi del tempo per scegliere quale conto aprire: le opzioni sono tantissime, con grosse differenze di costi, funzionalità e servizi offerti.

Per orientarti tra le tantissime banche e soluzioni a disposizione, parti dalle tue priorità. Cerchi la convenienza sopra a tutto? Viaggi molto? Ti trovi meglio in una filiale vicino a casa, o preferisci la comodità di gestire il tuo denaro online, in pochi clic? Se hai bisogno di un conto da usare in Italia e all’estero, pratico e veloce da aprire e dai costi bassi e trasparenti, Wise fa al caso tuo.

Risparmia con il conto Wise gratuito!

Ecco gli argomenti di questo articolo:

Come aprire un conto corrente bancario

Una volta scelta la tipologia di conto, puoi recarti in filiale o collegarti al sito internet della banca che hai scelto, e iniziare la procedura.

  • Leggi attentamente il foglio informativo – stai accettando le condizioni alle quali il tuo denaro verrà gestito. Diffida da fogli illustrativi con clausole infinite e poco chiare, e prediligi invece banche che ti presentano informazioni trasparenti e concise.
  • Fornisci alla banca i tuoi dati anagrafici e tutti i documenti richiesti; alcune banche potrebbero chiederti informazioni aggiuntive, come il titolo di studio o la tua professione.
  • Che sia in filiale o con una procedura digitale, firma il contratto e il consenso al trattamento dei tuoi dati personali.
  • Una volta raccolte le informazioni necessarie, la banca attiverà un nuovo conto a tuo nome e ti consegnerà il tuo nuovo IBAN.

Quanto costa aprire un conto in banca

I costi di apertura di un conto variano a seconda delle banche e della tipologia di conto, ma l’apertura di conti online è spesso gratuita. Non dimenticare però di confrontare anche i costi di gestione del conto, sia fissi che variabili:

  • Il costo fisso che incide di più è il canone annuale, ma alcune banche ti faranno anche pagare delle commissioni per l’invio dell’estratto conto… E diciamocelo, non è simpatico dover pagare per poter tenere d’occhio i propri movimenti bancari.
  • I costi variabili sono tipicamente le commissioni sulle operazioni o sui prelievi da un’altra banca, o sull’utilizzo della carta per i propri acquisti. Scegli un conto che ti fornisca una carta di debito con cui prelevare e pagare gratuitamente.

I documenti necessari per aprire un conto corrente

Al momento dell’apertura del conto dovrai consegnare, sotto forma di fotocopia o di scansione digitale:

  • la carta d’identità o altro documento d’identità in corso di validità;
  • il codice fiscale;
  • solo in alcuni casi, la banca potrebbe richiederti un certificato di residenza.

Se si tratta di una banca online, la raccolta dei tuoi documenti avviene tramite una procedura digitale automatizzata. Una volta caricati i tuoi documenti, questi saranno controllati da remoto e, se è tutto in ordine, il conto verrà attivato. Nel caso in cui il conto sia intestato a più persone, tutti gli intestatari dovranno presentare i propri documenti. Se sei un cittadino straniero e magari risiedi in Italia da poco tempo, la banca potrebbe chiederti una copia del passaporto e del permesso di soggiorno.

Quanto tempo ci vuole per aprire un conto?

L’apertura in filiale di solito è immediata, dato che l’operatore allo sportello può controllare tutti i documenti e verificare la tua identità sul momento. Le procedure online richiedono in genere da poche ore a qualche giorno affinché la tua identità venga confermata. È ovvio però che recarti in filiale porta via tempo di per sé: dovrai prendere un appuntamento, stampare i documenti e leggere tutti i fogli informativi sul posto prima della firma.

I tempi sono in ogni caso molto brevi nel caso di conti che non concedano alcuno scoperto. Se ti servisse invece la possibilità di “andare in rosso” o avere una carta di credito, allora la banca dovrà fare controlli più approfonditi sul tuo passato da creditore con altri istituti di credito, oppure sulla stabilità e l’ammontare delle tue entrate, per stabilire se e quanto credito concederti.

Wise, il tuo conto multivaluta gratuito

Hai pensato ad aprire un conto multivaluta gratuito Wise? Aprirlo è semplice e veloce, e la procedura avviene totalmente online. È gratuito, sul serio: non c’è alcun costo di apertura né di gestione – nessun canone o spesa fissa! Dopo aver inserito i tuoi dati personali ti verrà chiesto di caricare una foto dei tuoi documenti. In pochissimo tempo – di solito in poche ore – questi verranno controllati per confermare la tua identità e il tuo conto sarà attivato. Inoltre, riceverai una carta da viaggio da usare in Italia e all’estero, e con cui potrai ritirare gratis fino a 200 £ ogni 30 giorni, in tutto il mondo.

Se viaggi molto o ti serve effettuare transazioni in valute diverse, c’è di più:

  • potrai convertire somme e detenere saldi in valute diverse, all’interno dello stesso conto;
  • ogni saldo avrà i propri estremi bancari locali – ad esempio, convertendo euro in sterline riceverai subito un sort code e un numero di conto britannici, per ricevere e inviare denaro in UK a commissioni zero;
  • puoi dire addio a tassi sfavorevoli e costi nascosti – la conversione avviene sempre al tasso di cambio reale; pagherai solo una commissione piccola e trasparente.

Ora che sai cosa cercare, puoi confrontare i conti disponibili e valutare la soluzione più adatta a te. Segui la nostra guida passo passo per avere a disposizione tutti i documenti necessari. Se cerchi un conto smart, conveniente e veloce da aprire, affidati a Wise! Ti basteranno pochi minuti per aprire gratuitamente il tuo conto e iniziare subito a risparmiare, in Italia e all’estero.


Questa pubblicazione è unicamente fornita a scopo illustrativo e non intesa a ricoprire ogni aspetto dell'argomento trattato. Non è da considerarsi come fonte di consigli su cui fare affidamento. Chiedi consiglio a un professionista o specialista prima di effettuare, o meno, scelte sulla scorta del contenuto di questa pubblicazione. Le informazioni qui fornite non costituiscono consulenza legale, fiscale o suggerimento professionale alcuno da parte di Wise o affiliati. I risultati ottenuti in precedenza non garantiscono un esito simile. Non rilasciamo espressamente o implicitamente alcuna garanzia o dichiarazione circa la accuratezza, completezza o affidabilità del contenuto di questa pubblicazione.

Wise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più

Suggerimenti, notizie e aggiornamenti per la tua posizione