Carta di debito Intesa San Paolo: Costi

Fabio Beccari

Intesa San Paolo offre ai propri correntisti due tipologie di carta di debito: XME Card Plus e BancoCard Basic. La prima è una carta internazionale, in realtà piuttosto costosa per le operazioni in valuta estera, poiché prevede commissioni di conversione e maggiorazioni sul tasso di cambio. La seconda invece è una carta abilitata a prelievi bancomat e pagamenti solo in Italia. Per chi viaggia o fa acquisti all’estero, l’alternativa più completa e conveniente è Wise.

Facciamo un rapido confronto:

CartaCosto emissioneCanoneannuoPrelievo esteroTasso di cambio
XME Card Plus0 €18 €¹2 € + 2%¹Tasso del circuito di pagamento + 0,15-1%¹
BancoCard Basic0 €12 €²n.d.n.d.
twdebit Carta Wise5 €0 €0 € fino al controvalore di 200 £ ogni 30 giorni e 2% sull’eccedenzaTasso medio di mercato senza maggiorazioni

Sui prelievi, XME Card Plus prevede una commissione fissa di 2 €, commissioni del 2% e applica il tasso di cambio del circuito di pagamento con una maggiorazione tra lo 0,15% e l’1%. Wise invece converte il denaro al tasso di cambio reale senza maggiorazioni. È il metodo più vantaggioso per eseguire prelievi e transazioni in valuta estera. Infatti:

In questo articolo, tratteremo i seguenti argomenti:

Come attivare la carta di debito Intesa San Paolo

Puoi richiedere la carta di debito Intesa San Paolo in filiale oppure online. La carta è associata a un conto corrente, perciò se ancora non sei un cliente Intesa dovrai aprire un conto. Per iniziare:

  • Collegati al sito web della banca e digita il nome della carta nel campo Cerca.
  • Nella pagina dedicata alla carta di debito, clicca su Acquista e segui la procedura guidata.

Al termine potrai scegliere di ricevere la carta a casa tua o ritirarla in filiale:

  • In filiale ti verrà consegnata già attiva (e otterrai il PIN tramite SMS).
  • Se invece scegli di ricevere la carta a casa tua, dovrai attivarla accedendo alla Banca online. (In questo caso visualizzerai il PIN contestualmente).

Come risparmiare sul canone carta di debito Intesa San Paolo

Se richiedi online XME Card Plus entro il 30 settembre 2020 il canone è gratuito per 12 mesi.

Come ricaricare la carta di debito Intesa San Paolo

La carta di debito è appoggiata a un rapporto di conto corrente. Semplicemente, puoi utilizzarla entro i limiti del saldo del tuo conto Intesa. Le spese saranno addebitate immediatamente sul conto e potrai controllarle online dal sito o tramite app.

Per aumentare l’importo disponibile sulla carta dovrai versare denaro sul tuo conto corrente recandoti in filiale o tramite gli sportelli automatici delle banche del Gruppo abilitati. In alternativa, potrai farti inviare un bonifico o accreditare lo stipendio (o la pensione) sul conto associato alla carta.

I costi della carta

BancoCard Basic ha un canone leggermente più basso rispetto a XME Card Plus, ma come abbiamo detto non è utilizzabile per l’estero. Facciamo una panoramica sui costi delle due carte:

VoceCosto XME Card PlusCosto BancoCard Basic
Emissione0 €0 €
Rinnovo/sostituzione5 €5 €
Canone mensile1,50 €1 €
Prelievo da sportelli automatici abilitati delle banche del Gruppo0 €0 €
Prelievo da ATM di altre banche2 €2 €
Versamento contante su sportelli automatici abilitati delle banche del Gruppo0 €0 €
Commissione di conversione valuta sull'importo di operazioni non in euro2% sull'importo prelevato o pagato (minimo 0,50 €)Solo operazioni in euro
Tasso di cambioTasso MasterCard Maestro/Cirrus + 0,15-1%Tasso Visa +1%Solo operazioni in euro

I limiti di utilizzo

La carta di debito Banca Intesa è utilizzabile entro il limite del saldo disponibile sul conto ed entro i limiti specifici indicati nel contratto. I limiti proposti dalla banca possono essere elevati o ridotti su richiesta del cliente. I limiti massimi sono i seguenti:

VoceLimiti XME Card PlusLimiti BancoCard Basic
Prelievo giornaliero3000 €1500 €
Prelievo mensile10.000 €5000 €
Pagamento giornaliero5000 €1500 €
Pagamento mensile10.000 €5000 €

In definitiva, i correntisti di Intesa San Paolo hanno a disposizione una carta di debito con limiti accettabili e relativamente economica per l’utilizzo in Italia.

Wise, la carta migliore per l’estero

La carta di debito Wise è particolarmente vantaggiosa per l’estero. Consente di risparmiare su acquisti e prelievi in oltre 50 valute con la conversione del denaro al tasso medio di mercato. Appartiene al circuito Visa ed è accettata in negozi e ristoranti di ogni paese. Dotata di tecnologia contactless, funziona con Apple Pay e garantisce prelievi gratuiti in oltre 2 milioni di sportelli automatici nel mondo fino al controvalore di 200 £ ogni 30 giorni. Insomma, è la carta da viaggio ideale.

Wise è anche la soluzione più economica per fare e ricevere bonifici extra SEPA. Garantisce il tasso di cambio più competitivo e permette di ottenere IBAN dedicati in USD, GBP, AUD e altre valute. Per iniziare registrati su Wise.

Oggi è importante disporre di una soluzione trasparente ed economica per gestire il denaro in più valute. Se viaggi, ricevi denaro dall’estero o fai acquisti online su marketplace internazionali, ti consigliamo di attivare Wise.


Dati aggiornati al 3 luglio 2020

Fonti:

  1. Foglio informativo Carta di debito XME Card Plus, pg. 1-5
  2. Foglio informativo Carta di debito BancoCard Basic, pg. 1-4

Consulta le nostre Condizioni d'uso e la disponibilità del prodotto nella tua regione, oppure visita la nostra pagina delle Tariffe e commissioni Wise per le informazioni più aggiornate su prezzi e commissioni.

Questa pubblicazione è fornita a scopo di informazione generale e non costituisce una consulenza legale, fiscale o di altro tipo da parte di Wise Payments Limited o delle sue controllate e affiliate, e non è intesa come un sostituto per ottenere consulenza da un consulente finanziario o da qualsiasi altro professionista.

Non rilasciamo alcuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, che il contenuto della pubblicazione sia accurato, completo o aggiornato.

Denaro senza confini

Scopri di più

Suggerimenti, notizie e aggiornamenti per la tua posizione