Visto di transito Canada: La guida

Fabio Beccari
11.02.21
6 minuti di lettura

Se durante un viaggio fai scalo in Canada, puoi dover richiedere un visto di transito o “transit visa”. In questa guida trovi tutti i dettagli sull’argomento: cos’è il visto di transito per il Canada, a chi serve, dove richiederlo e quanto costa. Ti indichiamo anche come ottenere un visto turistico (“visitor visa”) o l’eTA (“electronic travel authorization”) e risparmiare pagando con Wise.

Risparmia con Wise! 💰

In questa guida tratteremo i seguenti argomenti:

Che cos’è il visto di transito?

Il visto di transito è un documento ufficiale che viene associato al tuo passaporto dal governo canadese. Mostra che hai i requisiti per transitare in un aeroporto del Canada per un massimo di 48 ore. Con un visto di transito puoi fare scalo in Canada durante un volo internazionale, o prendere una coincidenza tra due voli internazionali in un aeroporto canadese — senza però visitare il paese.

Dovrai utilizzare il visto di transito prima che scada. La scadenza viene determinata a seconda del tuo piano di viaggio.

Non a tutti i cittadini stranieri è richiesto il visto di transito per fare scalo in Canada. Ad esempio, ai cittadini statunitensi è sufficiente il passaporto; invece, ai cittadini europei è richiesta l’autorizzazione elettronica di viaggio o “eTA”.

Italiani in Canada: serve il visto di transito?
No. I cittadini italiani non hanno l’obbligo di un visto per il Canada. Per raggiungere il paese in auto, treno, autobus o nave devono avere con sé un passaporto valido. Invece per recarsi in Canada in aereo devono ottenere l’eTA o autorizzazione elettronica di viaggio. Più avanti vedremo come richiedere l’eTA e quanto costa.

A chi serve un visto di transito per entrare in Canada?

Il visto di transito è richiesto solo ai cittadini di paesi soggetti all’obbligo di “visto per il Canada”.

Il visto per viaggiare in Canada è richiesto ai cittadini dei seguenti paesi: Afghanistan, Albania, Algeria, Angola, Antigua e Barbuda, Arabia Saudita, Argentina, Armenia, Azerbaijan, Bahrain, Bangladesh, Belarus, Belize, Benin, Bhutan, Bolivia, Bosnia-Erzegovina, Botswana, Brasile (per alcuni cittadini brasiliani è sufficiente l’eTA), Burkina Faso, Burma (Myanmar), Burundi, Cambogia, Camerun, Capo Verde, Chad, Cina, Colombia, Comoros, Congo, Corea del nord, Costa d’Avorio, Costa rica, Cuba, Djibouti, Dominica, East Timor, Ecuador, Egitto, El Salvador, Eritrea, Etiopia, Fiji, Filippine, Gabon, Gambia, Georgia, Giamaica, Giordania, Ghana, Grenada, Guatemala, Guinea, Guinea-bissau, Guinea equatoriale, Guyana, Haiti, Honduras, India, Indonesia, Iran, Iraq, Isole Marshall, Israele, Kazakistan, Kenya, Kiribati, Kosovo, Kuwait, Kyrgyzstan, Laos, Lebanon, Lesotho, Liberia, Libia, Macedonia, Madagascar, Malawi, Malaysia, Maldive, Mali, Mauritania, Mauritius, Micronesia, Moldavia, Mongolia, Montenegro, Marocco, Mozambico, Namibia, Nauru, Nepal, Nicaragua, Niger, Nigeria, Oman, Pakistan, Palau, Palestina, Panama, Paraguay, Perù, Qatar, Regione Amministrativa Speciale di Macao, Repubblica centrafricana, Repubblica dominicana, Romania, Russia, Ruanda, Sao Tomé e Principe, Senegal, Serbia, Seychelles, Sierra Leone, Soggetti britannici, Somalia, Sudafrica, Sud Sudan, Sri Lanka, St. Kitts e Nevis, St. Lucia, St. Vincent e Grenadine (St. Vincent), Sudan, Suriname, Swaziland, Siria, Taiwan, Tajikistan, Tanzania, Thailandia, Togo, Tonga, Trinidad e Tobago, Tunisia, Turchia, Turkmenistan, Tuvalu, Uganda, Ucraina, Uruguay, Uzbekistan, Vanuatu, Venezuela, Vietnam, Yemen, Zambia, Zimbabwe.

Visto di transito e visto turistico: la differenza

I cittadini dei paesi sopra elencati hanno bisogno di un visto per entrare in Canada viaggiando con qualsiasi mezzo (aereo, auto, autobus, treno o nave), tuttavia:

  • Per il semplice transito in aeroporto non oltre le 48 ore è sufficiente un visto di transito o “transit visa”.
  • Per una permanenza più lunga o comunque nel caso di arrivo nel paese con mezzi diversi dall’aereo è richiesto un visto turistico, denominato “visitor visa”.
Un esempio:
Un cittadino della Tunisia deve fare scalo in un aeroporto canadese. Se non ha un visto turistico dovrà richiedere un visto di transito. Questo tipo di autorizzazione non sarà sufficiente se intercorrono oltre 48 ore tra un volo internazionale e l'altro, oppure per visitare il Canada. In queste due ipotesi gli occorrerà un visto turistico.

Come richiedere un visto di transito per il Canada

Prima di presentare la richiesta, verifica se effettivamente hai bisogno di un visto (o se magari hai bisogno di un’eTA) attraverso il sito ufficiale del Governo canadese:

  • Vai su canada.ca > Immigration and citizenship > Visit
  • Clicca su “Find out if you need a visa” (Scopri se ti serve un visto)
  • Esegui il test selezionando le opzioni applicabili
  • Al termine visualizzerai le indicazioni da seguire

Richiesta online o via posta

Se hai stabilito che ti occorre un visto di transito, puoi effettuare la richiesta online o via posta.

Sicuramente l’opzione migliore è procedere online, perché potrai verificare in tempo reale che la domanda sia completa e poi seguire lo stato della pratica dal tuo account.

Per iniziare:

  • Vai su canada.ca > Immigration and citizenship > Visit
  • Clicca su “Transit through Canada” (Transita in Canada)
  • Scorri la pagina e clicca su “Apply for a transit visa” (Richiedi un visto di transito)
  • In alto, clicca su “How to apply” (Come fare richiesta)
  • Scorri la pagina e nel menu a tendina seleziona “Apply online” (Richiedi online).

Da qui, per procedere con la richiesta online:

  • Clicca su “Apply online for a transit visa” (Richiedi visto di transito online)
  • Segui le istruzioni indicate

Cosa occorre per fare la richiesta

Ti servirà uno scanner o una fotocamera per allegare i documenti richiesti. Questi possono variare a seconda della tua cittadinanza, ma in ogni caso ti servirà un passaporto valido.

Tempi di rilascio del visto di transito

I tempi di attesa per il visto di transito variano a seconda del tuo paese di appartenenza. È opportuno che presenti la richiesta online con il dovuto anticipo e comunque prima di prenotare il volo. Considera che nel momento attuale sono presenti delle limitazioni a causa di COVID-19.

Limitazioni dovute a COVID-19

Nella data in cui scriviamo, a causa della pandemia di COVID-19:

  • I transiti aeroportuali sono consentiti solo se di durata inferiore a 24 ore e se non prevedono ulteriori voli interni; non è permesso lasciare l’aeroporto.
  • Il governo canadese vieta l'entrata a tutti i viaggiatori provenienti dall'estero inclusa l'Italia. Sono esclusi dal divieto i cittadini canadesi e i residenti permanenti.

Come richiedere l’eTA

Se sei un cittadino italiano e devi richiedere l’eTA per recarti in Canada, procedi come segue:

  • Vai su canada.ca > Immigration and citizenship > Visit
  • Clicca su “Apply for an Electronic Travel Authorization (eTA)” (Richiedi eTA)
  • Seleziona l’opzione “Apply online for an eTA” (Richiedi eTA online)
  • Scegli la lingua italiana e leggi le indicazioni sullo schermo
  • Clicca su “Richiedere un’eTA” e presenta la domanda

Per richiedere l’eTA dovrai avere un passaporto valido, una carta di credito o di debito, un indirizzo email e rispondere ad alcune domande.

Di solito il rilascio avviene in tempi brevi, ma è comunque consigliabile effettuare la richiesta prima di prenotare il volo.

Come richiedere un visto turistico

Se hai in programma un viaggio in Canada e appartieni ai paesi soggetti all’obbligo di visto (elencati sopra), ti servirà un visto turistico o come residente temporaneo.

Anche in questo caso dovrai presentare la richiesta prima di partire e prima di prenotare il volo. Puoi effettuare la domanda online da:

  • canada.ca > Immigration and citizenship > Visit
  • “Apply for a visitor visa” (Richiedi visto turistico)

Come avviene il controllo del visto

Al momento dell’imbarco, il personale della compagnia aerea esegue la scansione del tuo passaporto per confermare che tu disponga, a seconda dei casi, di un visto o di un’eTA valida. In assenza di un documento di viaggio con l’autorizzazione richiesta, non ti sarà possibile salire a bordo dell’aereo.

Per evitare problemi in aeroporto, controlla che il numero di passaporto incluso nell’email di approvazione del visto sia corretto.

Quanto costa un visto di transito?

Ad oggi questi sono i costi riportati sul sito canada.ca:

  • Il visto di transito per il Canada è gratuito
  • Il visto turistico per il Canada costa 100 CAD
  • L’eTA (autorizzazione di viaggio elettronica) ha un costo di 7 CAD

Oltre a questo, viene applicata una tassa biometrica di 85 CAD a persona. Le famiglie che fanno domanda insieme pagano un massimo di 170 CAD. Per il semplice visto di transito non è necessario sostenere questa spesa: verranno comunicate via email le indicazioni per rilasciare i dati biometrici di persona entro 30 giorni.

Per risparmiare, effettua il pagamento direttamente in dollari canadesi con la tua carta Wise. Così eviterai di spendere importi extra per le commissioni nascoste nel cambio valuta!

In Canada risparmia con Wise

Wise ti fa risparmiare sui pagamenti in valuta estera — che tu abbia scelto di fare una vacanza o di trasferirti in Canada e magari aprire un’attività.

wise-app

In ogni caso, evita di pagare gli elevati costi di cambio valuta e risparmia sulle tue spese in Canada procedendo come segue:

  • Apri online il conto multivaluta Wise senza canone
  • Richiedi la carta multivaluta Mastercard associata al conto
  • Accedi al tuo conto Wise e apri un saldo in CAD
  • Converti il tuo budget di viaggio da EUR a CAD al tasso di cambio medio di mercato quando conviene di più
  • Richiedi l’eTA online pagando con la carta Wise senza commissioni
  • Quando sei in Canada effettua i pagamenti nella valuta locale senza commissioni con la tua carta Wise

Hai in programma un viaggio in Canada? Preparati a risparmiare! Attiva subito Wise.


Dati aggiornati al 10 febbraio 2021

Fonti:

  1. Sito ufficiale del governo canadese

Questa pubblicazione è unicamente fornita a scopo illustrativo e non intesa a ricoprire ogni aspetto dell'argomento trattato. Non è da considerarsi come fonte di consigli su cui fare affidamento. Chiedi consiglio a un professionista o specialista prima di effettuare, o meno, scelte sulla scorta del contenuto di questa pubblicazione. Le informazioni qui fornite non costituiscono consulenza legale, fiscale o suggerimento professionale alcuno da parte di Wise o affiliati. I risultati ottenuti in precedenza non garantiscono un esito simile. Non rilasciamo espressamente o implicitamente alcuna garanzia o dichiarazione circa la accuratezza, completezza o affidabilità del contenuto di questa pubblicazione.

Wise è il nuovo modo intelligente per inviare denaro all'estero.

Scopri di più
Consigli di viaggio

I bancomat in Canada

Se avessi intenzione di recarti presto in Canada, avrai certo bisogno di dollari canadesi.Fortunatamente, nonostante la bassa densità di popolazione, in...

Wise
12.12.17 4 minuti di lettura

Suggerimenti, notizie e aggiornamenti per la tua posizione